LE NOVITA' DAL NOSTRO MONDO

2019 Anno dello Slow Tourism

2019 Anno del Turismo Lento
2019 Anno del Turismo Lento

2019 Anno del Turismo Lento

Una nuova definizione al concetto di tempo, secondo la definizione di Pierre Moniz Barreto :

"Il movimento slow non è un’apologia della pigrizia, né della lentezza. È una questione di ragione ed equilibrio, che riguarda la gestione del tempo, l’organizzazione e la responsabilità”.

 Pierre Moniz Barreto.

La vita frenetica di tutti i giorni, una quotidianità in cui quello che facciamo non sembra mai abbastanza, in cui siamo (o meglio ci sentiamo) sempre in ritardo, le aspettative aumentano a dismisura, la pressione si fa insopportabile, quindi affrontare la sfida al benessere psico-fisico della persona si fa sempre più urgente.

E lo slow tourism, il turismo lento non è altro che l’applicazione della filosofia slow nei momenti di svago e relax dalla vita di tutti i giorni; non si tratta solo di un singolo tipo di viaggio ma di una vera e propria forma mentale. Infatti, non si tratta soltanto di vacanze o di weekend: il turismo slow lo si può vivere anche in una passeggiata per le vie della propria città. Il Viaggiatore Slow è colui che vuole imparare a rispettare sé stesso, il mondo che lo circonda e vuole imparare a conoscerlo con la consapevolezza che merita, assaporando ogni momento per renderlo magico, unico ed irripetibile.

Il turismo slow o parte da una concezione totalmente diversa dell’esperienza di viaggio: lo slow traveler non vuole spuntare un’altra voce della sua lista, ma vuole vivere sé stesso, il territorio, la cultura e la società che lo circonda con nuova emozione del momento, prendendosi il tempo necessario per viverlo appieno.

2019 Matera Capitale della Cultura

Matera Capitale Europea della Cultura

Durante l’anno, per 48 settimane Matera sarà al centro del mondo!

Dal 19 gennaio 2019 al 20 dicembre la cittadina della Basilicata ospiterà eventi di ogni sorta, diventando il simbolo europeo di un’idea: quella di

abbattere gli ostacoli che limitano l’accesso alla cultura.

Tutti crediamo di conoscere Matera: è la seconda città della Basilicata per popolazione, ma è nota soprattutto come “la città dei Sassi”, gli storici quartieri scavati fra le rocce e riconosciuti nel 1993 come patrimonio dell’umanità UNESCO. 

Ma è anche una delle città ancora abitate più antiche al mondo e, come tante altre in Italia, ha conosciuto diverse dominazioni, dai Longobardi ai Normanni, fino agli Aragonesi. In pochi invece sanno che Matera è stata la prima città del Sud ad insorgere contro i nazisti.

Quindi è senz’altro ben meritato il titolo di Capitale Europea della Cultura!

Matera, con la sua storia, la sua particolarissima architettura urbanistica, con la sua arte rupestre e le sue tradizioni antiche, dimostra di essere perfettamente alla pari con città ben più blasonate. E durante questo 2109 potrà dimostrarlo!

La Casa di Alessandro Manzoni

Finalmente, dopo mesi di restauro e riallestimento, è stata riaperta al pubblico la Casa dove Alessandro Manzoni visse dal 1813 alla sua morte nel 1873. Dopo solo un un anno dalla scomparsa del “grande italiano”, questa bellissima dimora venne messa all’asta. Dopo una serie di vicissitudini, divenne proprietà di Cariplo, che a sua volta ne fece dono al Comune di Milano, ponendo però il vincolo di riconoscerne l’uso perpetuo ed esclusivo al Centro Nazionale di Studi Manzoniani.  Possiamo oggi fare la conoscenza di un luogo affascinante ed emozionante, ricco di memoria e di testimonianze che mostrano il Manzoni letterato, l’uomo, la sua famiglia e gli amici, le sue opere, i luoghi manzoniani e i libri che raccolse nella sua biblioteca.

©  I testi pubblicati sul sito sono di esclusiva proprietà dell'Associazione Libra Mente  ©

©  E' vietata ogni riproduzione  ©

News e Info

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

2019 SPECIAL

Anno dello Slow Tourism

Matera Capitale della Cultura

Casa Manzoni riapre a Milano!

Il Libro sul Comodino

Il libro sul comodino
Il libro sul comodino