Altre Culture da scoprire

DEFINIZIONE DI TURISMO RESPONSABILE
Adottata dall’assemblea di AITR in data 9 ottobre 2005 a Cervia

 

             Il turismo responsabile è il turismo attuato secondo principi di giustizia sociale ed economica e nel pieno rispetto dell’ambiente e delle culture. Il turismo responsabile riconosce la centralità della comunità locale ospitante e il suo diritto ad essere protagonista nello sviluppo turistico sostenibile e socialmente responsabile del proprio territorio. Opera favorendo la positiva interazione tra industria del turismo, comunità locali e viaggiatori.

 

Nel rispetto della definizione di Turismo Responsabile, Associazione Libra Mente - associata ad AITR - ha sviluppato un progetto di viaggio altamente sostenibile, in questo modo il viaggiatore è totalmente immerso nella realtà, nelle tradizioni e nella cultura del Paese che visita. In più abbiamo selezionato una vasta gamma di percorsi attuati con la cosiddetta formula "Zaino in Spalla" che prevede il massimo utilizzo di mezzi di trasporto pubblici o comunque altamente eco-compatibili, come biciclette, bici elettriche, piccole imbarcazioni ecc. 

Un nuovo concetto di turismo, dove il vero protagonista è il Viaggio.

La Festa dell'Oceano Atlantico

 

Durante tutto il mese di giugno la bellissima isola di Madera si trasforma e si veste di luci, musiche, profumi e colori per onorare l’Oceano Atlantico. Per un mese intero, si celebra il grande mare che divide due continenti e unisce innumerevoli popoli. Una grande festa popolare in cui si mescolano antiche tradizioni e moderne abitudini per festeggiare il Grande Oceano che per primo ha assistito alla scoperta di nuovi mondi e di nuove genti. Un viaggio in totale libertà per conoscere uno dei più interessanti arcipelaghi d’Europa, ammirarne la natura, che in molti posti è ancora semi-selvaggia e scoprire i luoghi magici da cui ebbero inizio le spedizioni che hanno delineato il mondo che oggi vediamo.

 

Direzione Tecnica di Musement - PTA Daniele Spelta - Personal Travel Agent

Contattaci per maggiori informazioni

 

L'Arte Tribale in Burkina-Faso

 

Un suggestivo itinerario di 10 giorni e 9 notti attraverso il sorprendente Burkina-Faso per incontrare le sue affascinanti etnie e vivere con loro l'Africa Nera.

Si comincia dalla Capitale Ouagadougou, una città “metropolitana” che vive come un villaggio: la vita si svolge per le strade coloratissime e nei mercati dai profumi intensi, dove gli abitanti mantengono gli usi dei villaggi d’origine.

Dirigendosi a sud, ci si immerge nella vastità della savana dove vivono i Gurunsi con le loro case dipinte di veri e propri affreschi, ancora oggi colorati con pigmenti naturali.

Si prosegue attraverso una pista che i viaggiatori hanno percorso raramente, fino ad arrivare al territorio fortificato della tribù Dagarti: grazie alla loro grande ospitalità condivideranno con noi la loro giornata.

Arriveremo poi nella regione dei Lobi, un popolo molto riservato, che grazie a questo atteggiamento quasi di chiusura ha potuto mantenere integre le proprie tradizioni; con il prezioso aiuto di un interprete potremo scoprire il grande talento artigianale di questo antico popolo.

Il fascino misterioso delle Rovine di Loropeni è il luogo del nostro incontro con il Capo Tradizionale della Dinastia Gan e con la sua corte: ci faranno conoscere quale sia ancora oggi, nell’Africa moderna,  il ruolo dei Capi Tribù. Durante il tragitto incontreremo anche diverse comunità di cercatori d’oro.

Ci immergiamo nella magia dell’Africa nera e della sua Natura selvaggia,  attraversando il Lago di Tengrela con una pagoda, alla ricerca degli ippopotami, ci faremo sorprendere dalla spettacolare regione di Banfora, con le sue rocce plasmate dal vento e troveremo refrigerio alle Cascate di Kerfiguela

Si arriva quindi alla bellissima città di Bobo con le sue atmosfere coloniali: la città mantiene le sue caratteristiche multietniche acquisite grazie all’importante ruolo commerciale che ha avuto nei decenni. 

Il viaggio si conclude al piccolo villaggio dei Bwa, dove impareremo a conoscere questo antico popolo e  assisteremo all’uscita delle “maschere Bobo-Bwa” , splendide maschere piatte usate per la celebrazione di miti.

 

Direzione Tecnica Musement - PTA Daniele Spelta - Personal Travel Agent

 

Contattaci per maggiori informazioni

 

Birmania "zaino in spalla"

 

Itinearario di 9 giorni e 8 notti in Myanmar, creato per chi ama viaggiare "zaino in spalla", in modo indipendente, senza il vincolo di un gruppo organizzato e con la possibilità di scegliere quando usufruire delle guide locali, usando i mezzi pubblici (bus e battelli) .

Durante i 9 giorni del tour, si potrà ammirare la più grande concentrazione al mondo di Pagode e templi dedicati a Buddha, partendo dalla mastodontica statua del Buddha sdraiato lunga 72 metri.

Si navigherà sulla placide acque dei gradi fiumi birmani, per osservare da vicino la vita quotidiana degli abitanti di piccolissimi villaggi. Si raggiungeranno i tipici mercati galleggianti e si passeggerà per le animate vie delle moderne città coloniali. Una fantastica gita con le biciclette elettriche sarà l’ideale per visitare la Pianura del Tempi in piena libertà e non mancherà un romantico giro con carrozza e cavalli. Prima di tornare a casa si potrà vivere l’emozionante esperienza di un pranzo presso il Convento di Nyaung Shwe in compagnia delle monache. Il tutto perfettamente confezionato dalla Natura rigogliosa e perfetta che regalerà i tramonti più spettacolari mai visti, per un viaggio particolare ed intensamente emozionante.

 

Direzione Tecnica Musement - PTA Daniele Spelta - Personal Travel Agent

 

Contattaci per maggiori informazioni

 

 

Vietnam "zaino in spalla" 

 

Itinearario di 11 giorni e 10 notti in Vietnam, creato per chi ama viaggiare "zaino in spalla", in modo indipendente, senza il vincolo di un gruppo organizzato e con la possibilità di scegliere quando usufruire delle guide locali, usando i mezzi pubblici (bus e battelli) .

Il coinvolgente mix di sapori, luci, voci, profumi e colori di un luogo magico ricco di antichissime tradizioni. Partendo da Hanoi si scopre il caratteristico mercato, la pagoda Tran Quoc e il Tempio della Letteratura. Si vive la magica esperienza del pernottamento su una giunca e si ammira la bellezza dell’alba sulla Baia di Halog. Si visitano la cittadina di Hoi An e il complesso dei Templi Cham, patrimonio dell’umanità riconosciuti dall’Unesco. Non può mancare un’accurata sosta a Hue, antica capitale imperiale e simbolo della cultura e della storia del Vietnam. Ad Hochimin ci si immerge nella pace della Cattedrale di Notre-Dame e nel museo di Fito per scoprire la storia delle fitoterapia, ancestrale pratica medica ancora molto diffusa in Vietnam. Una suggestiva gita lungo il fiume farà scoprire le attività quotidiane dei locali, con le loro botteghe per la lavorazione del cocco e la tessitura dei tappeti. Un’emozione lunga dieci giorni. 

 

 

Direzione Tecnica Musement - PTA Daniele Spelta - Personal Travel Agent

 

Contattaci per maggiori informazioni 

 

Dream of Japan - Giappone in treno

 

Un itinerario di 11 giorni e 10 notti, che tocca le località più classiche del Giappone: città moderne ed antiche, villaggi di montagna, parchi, musei, edifici d'epoca. Un vero tuffo nel paese del Sol Levante!

 

Alla scoperta delle tipiche contraddizioni del Giappone con il più efficiente mezzo pubblico del Paese: il treno! Al nostro arrivo a Tokyo provvederemo subito a sottoscrivere il Japan Rail Pass che ci permetterà di girare in città e di attraversare tutto il paese.

A Tokyo, la frenesia della metropoli di contrappone alla pace degli antichi templi e potremo apprezzare la città nel suo complesso.

Con il treno si raggiunge Nikko con i suoi santuari e lo splendido scenario naturalistico, Patrimonio dell’Umanità, per poi proseguire verso Kanazawa e i suoi incantevoli giardini: qui la nostra fantasia verrà liberata durante la suggestiva visita all’antica dimora del Samurai Nomura.

Si cambia mezzo e in autobus ci dirigiamo al Villaggio Shirakawa-go, gemellato con la nostra Alberobello e si ammira la tipica architettura giapponese in tutte le case.

Non possiamo e non vogliamo ignorare la Storia, quindi proseguiamo il viaggio verso Hiroshima e i suoi templi, ma anche il suo Museo della Pace e la Cupola della bomba atomica.

Nel corso del viaggio, ammireremo i particolarissimi giardini zen, la rigogliosa e quasi addomesticata vegetazione del Paese e i grandi santuari dedicati a Buddha e a varie divinità.

 

Un’altalena di emozioni fra la più avanzata modernità e le più antiche tradizioni: questo è il nostro Giappone, Yin e Yang!

 

Direzione Tecnica Musement - PTA Daniele Spelta - Personal Travel Agent

 

Contattaci per maggiori informazioni

 

2019 SPECIAL

Anno dello Slow Tourism

Matera Capitale della Cultura

Casa Manzoni riapre a Milano!

Il Libro sul Comodino

Il libro sul comodino
Il libro sul comodino

News e Info

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti