I Promessi Sposi

Alessandro Manzoni

Il Lago di Como, con il suo ramo Lecchese, ci accoglie in una città ricca di tracce letterarie che rimandano al capolavoro del Manzoni. 

Il percorso inizia nella parte meridionale di Lecco, dal quartiere di Pescarenico, ove poco resta del convento di fra' Cristoforo ma dove ancora si può visitare la chiesa dei Santi Materno e Lucia con le sue rarissime composizioni plastiche in cera e cartapesta del Seicento e la " Trinità" del Cerano.

Nella parte più a nord nel rione di Olate, si individua il paesello natale di Lucia dove i due promessi si sarebbero sposati e nel rione di Acquate troviamo le tracce della Casa di Lucia.

Sopra, sul promontorio dello Zucco, si riconosce il  palazzotto di Don Rodrigo, mentre una strada campestre che porta a Germanedo è stata teatro del famoso “appostamento" dei Bravi a Don Abbondio. 

Si prosegue nel rione di Chiuso, dove avrebbe dimorato il sarto che accoglie Lucia liberata e sarebbe avvenuta la celebre conversione dell'Innominato, il cui castello sarebbe più lontano, verso sud a Somasca, frazione di Vercurago. 

D'obbligo la visita alla dimora che appartenne alla famiglia Manzoni e che lo stesso vendette a malincuore, come si desume dal carteggio dello scrittore; l'edificio ospita attualmente il Museo Manzoniano che espone manoscritti, prime edizioni, cimeli relativi alla vita ed alle opere dello scrittore.

 

Direzione Tecnica Musement - PTA Daniele Spelta - Personal Travel Agent

©  I testi pubblicati sul sito sono di esclusiva proprietà dell'Associazione Libra Mente  ©

©  E' vietata la riproduzione  ©

2019 SPECIAL

Anno dello Slow Tourism

Matera Capitale della Cultura

Casa Manzoni riapre a Milano!

Il Libro sul Comodino

Il libro sul comodino
Il libro sul comodino

News e Info

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti